giovedì 26 aprile 2018
Home » Vangelo del Giorno » Commento al Vangelo del 7 gennaio 2018 – don Mauro Leonardi

Commento al Vangelo del 7 gennaio 2018 – don Mauro Leonardi

Gesù viene nel mondo per togliere il peccato ma affinché ciò avvenga deve immergersi nel peccato e offrirsi al battesimo di Giovanni che già aveva annunciato che Gesù avrebbe portato il vero Battesimo: in Spirito Santo e fuoco. Il battesimo fondato nel suo amore e nutrito dalla sua misericordia.

Poesia

Sei più forte.
Ma vieni dopo.
Nessuno è degno di farti nulla.
Neanche la cosa più piccola.
Ma ti lasci battezzare.
Tu hai lo Spirito Santo.
Ma accetti la nostra acqua.
Per te si apre il cielo.
Ma sei in fila.
Come me.
E ci rimani.
In mezzo.
Come tutti.
Dio ti chiama Figlio.
Dio ti chiama Figlio mio.
E tu esci dall’acqua per tornare da me, per chiamare me.
Io .
Io sono senza parole.

Da quando ci sei tu, amore mio.
Da quando sei qui, amore mio.
Per guardare Dio.
Non devo alzare gli occhi al cielo.
Ma basta che mi giro.
Sei dietro a me.

Giovanni parlavi di uno più forte di te.
Ma io vedo solo un uomo in fila.
Che strana forza.
Non sta in prima fila.
Ma aspetta dopo di me.
Giovanni parlavi di uno che ci battezzerà in Spirito.
Ma io vedo un uomo che entra nell’acqua dove sono io.
A piegare il capo alle tue mani, alla tua acqua su di lui.
Che strano spirito divino.
Si lascia bagnare da un uomo e sfiorare da una colomba.
Giovanni parli di una voce dal cielo.
È il figlio di dio, amato.
E io vedo un uomo che viene da casa sua e che era in fila, battezzato, uscito dall’acqua e ore qui davanti a me.
Quanto è bello un uomo amato da Dio.
Sono incantata.

Con te Dio è qui.
Tra la mia gente.
Non devo salire io da te.
Hai squarciato il cielo.
Hai fatto scendere tutto l’amore che volevo.
E ora vola qui.
Su di te.
Se voglio l’amore lo troverò su di te.
Con te, Dio è qui.
Risponde con la sua voce.
Se voglio sentire l’amore .
Lo troverò nella tua voce.
Con te, Dio è qui.
Io non lo so che succede, che vuol dire tutto questo.
Ma quello che vedo è un uomo che lascia casa e viene da me.
A portarmi amore.
A portarmi Dio.
Non voglio capire.
Voglio guardare.
Voglio amare.

Gesù mio.
Ascoltiamo Giovanni, insieme.
Guardiamo il cielo aprirsi, insieme.
Aspettiamo che la colomba si posi, insieme.
Ascoltiamo Dio, insieme.
Gesù mio.
Insieme: questo è il nome della fede, che io chiamo amore.

don Mauro offre la possibilità di lasciare intenzioni per la Messa della mattina sulla pagina Facebook del suo blog “Come Gesù” ogni giorno alle ore 19.

Questo commento/poesia del vangelo del giorno è fatto dalla prospettiva di una delle donne senza nome che seguivano Gesù (cfr Lc 8, 1-3). Il suo nome è Zippi (Zippora).

A cura di don Mauro Leonardi – Il suo blog è “Come Gesù


jQuery(document).ready(function() {

var CONSTANTS = {
productMinWidth : 185,
productMargin : 20
};

var $adUnits = jQuery(‘.aalb-product-carousel-unit’);
$adUnits.each(function() {
var $adUnit = jQuery(this),
$wrapper = $adUnit.find(‘.aalb-pc-wrapper’),
$productContainer = $adUnit.find(‘.aalb-pc-product-container’),
$btnNext = $adUnit.find(‘.aalb-pc-btn-next’),
$btnPrev = $adUnit.find(‘.aalb-pc-btn-prev’),
$productList = $productContainer.find(‘.aalb-pc-product-list’),
$products = $productList.find(‘.aalb-pc-product’),
productCount = $products.length;

if (!productCount) {
return true;
}

var rows = $adUnit.find(‘input[name=rows]’).length && parseInt($adUnit.find(‘input[name=rows]’).val(), 10);
var columns = $adUnit.find(‘input[name=columns]’).length && parseInt($adUnit.find(‘input[name=columns]’).val(), 10);

if( columns ) {
var productContainerMinWidth = columns * (CONSTANTS.productMinWidth + CONSTANTS.productMargin) + ‘px’;
$adUnit.css( ‘min-width’, productContainerMinWidth );
$productContainer.css( ‘min-width’, productContainerMinWidth );
$products.filter( ‘:nth-child(‘ + columns + ‘n + 1)’ ).css( ‘clear’, ‘both’ );
}

if (rows && columns) {
var cutOffIndex = (rows * columns) – 1;
$products.filter(‘:gt(‘ + cutOffIndex + ‘)’).remove();
}

function updateLayout() {
var wrapperWidth = $wrapper.width();
var possibleColumns = columns || parseInt( wrapperWidth / (CONSTANTS.productMinWidth + CONSTANTS.productMargin), 10 );
var actualColumns = columns || possibleColumns actualColumns ) {
$btnNext.css( ‘visibility’, ‘visible’ ).removeClass( ‘disabled’ ).unbind( ‘click’ );
$btnPrev.css( ‘visibility’, ‘visible’ ).removeClass( ‘disabled’ ).unbind( ‘click’ );
}
$productContainer.jCarouselLite( {
btnNext : ‘#’ + $adUnit.attr( ‘id’ ) + ‘ .aalb-pc-btn-next’,
btnPrev : ‘#’ + $adUnit.attr( ‘id’ ) + ‘ .aalb-pc-btn-prev’,
visible : actualColumns,
circular: false
} );

}

updateLayout();
jQuery(window).resize(updateLayout);
});
});

/*!
* jCarouselLite – v1.1 – 2014-09-28
* http://www.gmarwaha.com/jquery/jcarousellite/
* Copyright (c) 2014 Ganeshji Marwaha
* Licensed MIT (https://github.com/ganeshmax/jcarousellite/blob/master/LICENSE)
*/

!function(a){a.jCarouselLite={version:”1.1″},a.fn.jCarouselLite=function(b){return b=a.extend({},a.fn.jCarouselLite.options,b||{}),this.each(function(){function c(a){return n||(clearTimeout(A),z=a,b.beforeStart&&b.beforeStart.call(this,i()),b.circular?j(a):k(a),m({start:function(){n=!0},done:function(){b.afterEnd&&b.afterEnd.call(this,i()),b.auto&&h(),n=!1}}),b.circular||l()),!1}function d(){if(n=!1,o=b.vertical?”top”:”left”,p=b.vertical?”height”:”width”,q=B.find(“>ul”),r=q.find(“>li”),x=r.size(),w=x0?z-b.scroll:z+b.scroll)}),b.auto&&h()}function h(){A=setTimeout(function(){c(z+b.scroll)},b.auto)}function i(){return s.slice(z).slice(0,w)}function j(a){var c;a=y-w+1&&(c=a-x-b.scroll,q.css(o,-(c*t)+”px”),z=c+b.scroll)}function k(a){0>a?z=0:a>y-w&&(z=y-w)}function l(){a(b.btnPrev+”,”+b.btnNext).removeClass(“disabled”),a(z-b.scrolly-w&&b.btnNext||[]).addClass(“disabled”)}function m(c){n=!0,q.animate(“left”==o?{left:-(z*t)}:{top:-(z*t)},a.extend({duration:b.speed,easing:b.easing},c))}var n,o,p,q,r,s,t,u,v,w,x,y,z,A,B=a(this);d(),e(),f(),g()})},a.fn.jCarouselLite.options={btnPrev:null,btnNext:null,btnGo:null,mouseWheel:!1,auto:null,speed:200,easing:null,vertical:!1,circular:!0,visible:3,start:0,scroll:1,beforeStart:null,afterEnd:null}}(jQuery);

L’articolo Commento al Vangelo del 7 gennaio 2018 – don Mauro Leonardi proviene dal sito Cerco il Tuo volto – Audio e Video cattolici italiani.


Fonte: CITV Vangelo del giorno

Leggi Anche...

Il Vangelo di oggi per la famiglia – 16 Marzo 2018

Oggi è vicina la Pasqua. A Gerusalemme, l’atmosfera intorno a Jesús de Nazaret era contorta. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *