sabato 18 novembre 2017
Home » Vangelo della Domenica » Commento al Vangelo del 22 ottobre 2017 – Azione Cattolica

Commento al Vangelo del 22 ottobre 2017 – Azione Cattolica

Il tempo di Gesù sta volgendo alla fine e il mistero pasquale sta fiorendo nella storia degli uomini. Gesù affronta per l’ultima volta i capi del popolo per vedere, in un ultimo tentativo, se accoglieranno il regno di Dio e l’invito alla conversione.

I farisei, tuttavia, non sono interessati a un dialogo sincero, ma a mettere in trappola Gesù per farlo cadere in contraddizione e così screditare la sua predicazione. Il discorso dei farisei e degli erodiani inizia con una parola ipocrita, perché non credono in quello che dicono: «tu insegni la via di Dio secondo verità» e non secondo la tua convenienza, e Matteo, con ironia, ci fa comprendere che in questo essi dicono il vero su Gesù. Interrogandolo, sanno già che non accetteranno la sua risposta. La domanda è coinvolgente e in qualunque modo Gesù risponda si troverebbe a dover affermare qualcosa contro gli occupanti romani, e dunque Gesù sarebbe un sovversivo, oppure contro Dio, riconoscendo la superiorità di Cesare, e dunque sarebbe un idolatra e ingannevole la sua predicazione della via di Dio.

Gesù non si sottrae al dialogo, ma con sapienza vi introduce un fattore nuovo, una via diversa, quella di Dio. Prima di tutto dà un nome alla ipocrisia dei suoi interlocutori, invitandoli così ad avere un cuore sincero, capace di accogliere la parola che viene da Dio. E continua il dialogo chiedendo loro di mostrargli la moneta del tributo. Infatti è la moneta stessa che indica la via da percorrere: essa è di Cesare e dunque appartiene a lui. Anche in un regime di occupazione ci sono leggi che vanno rispettate, a meno di non avviare una campagna di disobbedienza civile, con tutte le conseguenze del caso. Ma, soprattutto, Dio è il Signore e noi siamo sue creature. “Dare a Dio quel che è di Dio”, allora, significa aderire alla causa del Regno e riconoscerlo come criterio di giudizio per il mondo e i poteri che sono in esso.

La religione va distinta dalla politica, ma, per chi crede, la ispira e la conforma secondo i criteri del Regno. I cristiani non impongono le proprie convinzioni, ma accettano il gioco democratico: «Spetta al parlamento discutere, argomentare, spiegare, dare le ragioni: è così che una società cresce. Tuttavia, una volta che una legge è stata approvata, lo stato deve anche rispettare le coscienze» (Intervista a La Croix, 17 maggio 2016).

Padre, dacci la capacità di lasciar cadere le ipocrisie
che utilizziamo per non accogliere il tuo regno che viene in Gesù.
Aiutaci a vivere con cuore sincero l’obbedienza alla tua Parola
che è amore per tutti gli uomini e le donne che incontriamo ogni giorno.
Donaci la capacità di Gesù di guardare nel cuore degli uomini
non per giudicarli, ma per aiutarli a entrare nel tuo regno.
Rendici capaci di avviare dialoghi intessuti di verità
così da poter promuovere la giustizia e la pace.

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 22 ottobre 2017 anche qui.

XXIX Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Mt 22, 15-21
Dal Vangelo secondo  Matteo

15Allora i farisei se ne andarono e tennero consiglio per vedere come coglierlo in fallo nei suoi discorsi. 16Mandarono dunque da lui i propri discepoli, con gli erodiani, a dirgli: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo verità. Tu non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno. 17Dunque, di’ a noi il tuo parere: è lecito, o no, pagare il tributo a Cesare?». 18Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, rispose: «Ipocriti, perché volete mettermi alla prova? 19Mostratemi la moneta del tributo». Ed essi gli presentarono un denaro. 20Egli domandò loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?». 21Gli risposero: «Di Cesare». Allora disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 22 – 28 Ottobre 2017
  • Tempo Ordinario XXIX
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo A
  • Salterio: sett. 1

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

L’articolo Commento al Vangelo del 22 ottobre 2017 – Azione Cattolica proviene dal sito Cerco il Tuo volto – Audio e Video cattolici italiani.


Fonte: Cerco il Tuo volto

Leggi Anche...

Commento alle letture del 19 novembre 2017 – padre Gaetano Piccolo

Commento al Vangelo di domenica 19 novembre 2017, a cura di don Settimio Carone, della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *