sabato 16 dicembre 2017
Home » Vangelo della Domenica » Commento al Vangelo di domenica 1 ottobre 2017 – don Mauro Manzoni

Commento al Vangelo di domenica 1 ottobre 2017 – don Mauro Manzoni

Don Mauro Manzoni di graficapastorale.it, propone una riflessione sul brano del Vangelo di domenica prossima,  1 ottobre 2017.

Chi desidera automaticamente avere il testo delle riflessioni, mandi il proprio indirizzo email a riflessionevangelo@graficapastorale.com che lo spedirà ogni settimana.

La presunzione di essere a posto e l’arroganza di essere i buoni, fa si che gli scribi e i farisei sono sorpassati e battuti dai pubblicani e prostitute. Uno a zero, e palla al centro.

“E’ venuto Giovanni – dice Gesù – non gli avete creduto e non vi siete pentiti. I pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto”. Due a zero e palla nuovamente al centro. Stiamo giocando veramente una partita nella nostra vita, un confronto tra la maschera e la coerenza, tra la fede e la vita concreta, tra la parola e il comportamento.

Un confronto che diventa spesso scontro tra il si di dire e il no di fare, tra l’apparire e l’essere. Lo stadio applaude a chi dice si, ma poi non si schioda di un centimetro, mentre fischia chi dice no, ma poi si rimbocca le maniche. Se ci analizziamo un poco, con serenità e lealtà, dovremmo scoprire in che ruolo stimo giocando questa partita, quanti goal abbiamo segnato con i nostri no e quanti auto goal con i nostri si.

Quante volte siamo stati convocati tra quei peccatori e prostitute che hanno accolto la Parola di Dio nella vita facendola diventare conversione e cambiamento, e quante volte invece annoverati tra le persone per bene senza mai calare il Vangelo nella realtà della vita.

Facciamo in modo in questa settimana che la nostra coerenza di vita attiri gli indifferenti e i lontani alla riscoperta dell’amore del Signore per tutti.

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 1 ottobre 2017 anche qui.

XXVI Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Mt 21, 28-32
Dal Vangelo secondo  Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo».

E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 01 – 07 Ottobre 2017
  • Tempo Ordinario XXVI
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo A
  • Salterio: sett. 2

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

L’articolo Commento al Vangelo di domenica 1 ottobre 2017 – don Mauro Manzoni proviene dal sito Cerco il Tuo volto – Audio e Video cattolici italiani.


Fonte: citv video

Leggi Anche...

Vangelo del giorno – 17 dicembre 2017 – p. Bruno Oliviero (padre Elia)

Commento al Vangelo di domenica 17 dicembre 2017 a cura di don Bruno Oliviero, sacerdote …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *