COMMENTO AL VANGELO

Il Vangelo del giorno e della domenica

C

Ultimi commenti al Vangelo

Padre Benedict Vadakkekara – Commento al Vangelo del 29 Novembre 2020

P

Un’esperienza che tutti hanno fatto, la cui fatica si scorda difficilmente, è quella di dovere stare svegli nell’attesa di una persona che tarda. Il tempo passa lento e tormentoso, mentre il sonno annebbia la mente e gli occhi e solo l’amore per la persona che si aspetta aiuta trascorrere le ore. Anche Gesù richiede una cosa simile ai suoi discepoli, perché la meravigliosa scoperta del Regno di...

Rito Ambrosiano – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

R

TERZA DOMENICA DI AVVENTO Anno B – Rito Ambrosiano – 29 novembre 2020 Le profezie adempiute Isaia 51,1-6 Guardate ad Abramo vostro padre, perché io chiamai lui solo – Così dice il Signore Dio: «Ascoltatemi, voi che  siete  in  cerca  di  giustizia, voi  che  cercate  il  Signore; guardate alla roccia da cui siete stati tagliati, alla cava da cui siete stati estratti. Guardate ad...

Padri Dehoniani – Commento al Vangelo di domenica 29 Novembre 2020 – I domenica di Avvento

P

Alzarsi Il tempo che ci prepara a celebrare il grande dono dell’incarnazione, la tenerezza di un Dio che ha voluto trovare dimora «nell’umiltà della nostra natura umana» (prefazio di Avvento) inizia  con  una  nota  apparentemente  stonata:  «Perché,  Signore,  ci lasci vagare lontano dalle tue vie e lasci indurire il nostro cuore, così  che  non  ti  tema?»  (Is  63,17).  L’angoscioso...

Queriniana – Commento al Vangelo di domenica 29 Novembre 2020

Q

Una vigilante attesa di salvezza. L’ inizio dell’anno liturgico si apre con un invito alla vigilanza, perché malgrado Dio possa sembrare lontano o assente, egli, in maniera imprevedibile e sorprendente, sta per giungere portando con sé la salvezza per il suo popolo. Una vigilante attesa di salvezza L’Avvento ci introduce in un nuovo anno liturgico la cui guida sarà prevalentemente il Vangelo di...

Carlo Miglietta – Commento al Vangelo di domenica 29 Novembre 2020 – Prima domenica di Avvento

C

Il brano evangelico che apre il ciclo in preparazione al Natale del Signore nell’Anno B è la conclusione del capitolo 13 (vv. 33-37), la piccola apocalisse di Marco, in cui predominano i termini “stare attenti” e “vegliare”. Come sempre l’Avvento, che ci prepara alla celebrazione della venuta nella carne di Gesù, inizia il percorso con uno sguardo verso il futuro, ossia verso il ritorno glorioso...

Queriniana – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

Q

Gesù Cristo, Re dell’universo La regalità di Cristo, giudice dell’amore. Le letture di quest’ultima domenica dell’anno liturgico hanno lo scopo di farci comprendere la natura inattesa e sconvolgente della regalità di Gesù, una regalità diversa da quella del mondo: è un re pastore, che si prende cura del suo popolo e lo salva dal peccato; un re giudice, che si identifica con i poveri. Il profeta...

Rito Ambrosiano – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

R

SECONDA DOMENICA DI AVVENTO Anno B – Rito Ambrosiano – 22 novembre 2020 I figli del Regno LETTURA Isaia 51,7-12 I riscattati dal Signore ritorneranno e verranno in Sion con esultanza; SALMO 47 (48) Il tuo nome, o Dio, si estende ai confini della terra; EPISTOLA Romani 15,15-21. Coloro che non ne avevano udito parlare, comprenderanno; VANGELO Matteo 3,1-12 Fratelli, sorelle,il Vangelo della...

Carlo Miglietta – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

C

DIO VUOLE ESSERE AMATO NEL POVERO Il “pallino di Dio” della predilezione dei poveri trova nella Scrittura un’espressione del tutto peculiare. Al Dio biblico non interessa tanto essere onorato per se stesso, non ama culti e liturgie; Dio ha una grande passione: essere amato nei fratelli. Il prossimo deve essere amato perché qualunque cosa fatta o non fatta a lui è fatta o non...

Padri Dehoniani – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020 – N.S. Gesù Cristo, Re dell’universo

P

Più piccoli Presumibilmente stanco di vedere il suo popolo disperso e smarrito, desolato nel vedere i suoi pastori più preoccupati di se stessi che degli altri, il Signore, già nei tempi antichi, non ha resistito a  formulare  un’impegnativa  promessa:  «Ecco,  io  stesso  cercherò le mie pecore e le passerò in rassegna […]. Io stesso condurrò le mie  pecore  al  pascolo  e  io  le  farò...

Carmelitani – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

C

Lectio Divina: Domenica 22 Novembre 2020 Gesù si identifica con i suoi fratelli più piccoli. Il criterio per entrare nel Regno Matteo 25, 31-46 1)    Orazione iniziale Spirito di verità, inviatoci da Gesù per guidarci alla verità tutta intera, apri la nostra mente all’intelligenza delle Scritture. Tu che, scendendo su Maria di Nazareth, l’hai resa terra buona dove il Verbo di Dio ha potuto...

Carmelitani – Commento al Vangelo di domenica 15 Novembre 2020 – I Talenti

C

Lectio Divina: Domenica, 15 Novembre 2020 La Parabola dei Talenti Vivere con responsabilità Matteo 25,14-30 1) Orazione iniziale Signore Gesù, invia il tuo Spirito, perché ci aiuti a leggere la Scrittura con lo stesso sguardo, con il quale l’hai letta Tu per i discepoli sulla strada di Emmaus. Con la luce della Parola, scritta nella Bibbia, Tu li aiutasti a scoprire la presenza di Dio negli...

Padre Benedict Vadakkekara – Commento al Vangelo del 15 Novembre 2020

P

Il vangelo odierno è la parabola dei talenti. Sentendo parlare di talenti pensiamo subito alle doti naturali d’intelligenza, bellezza, forza, capacità artistiche. L’uso non è del tutto errato, ma è secondario. Gesù non intendeva parlare dell’obbligo di sviluppare le proprie doti naturali, ma di far fruttare i doni spirituali da lui recati. La parabola ci costringe dunque a un esame di coscienza:...

Queriniana – Commento al Vangelo di domenica 15 Novembre 2020

Q

33ª domenica ordinaria Portare frutto nel tempo dell’attesa. Il libro dei Proverbi termina con l’elogio della «perfetta padrona di casa». Questo brano è stato scelto come prima lettura per sottolineare l’operosità con cui si deve attendere e preparare l’incontro con il Signore. Il discepolo di Gesù non può e non deve attendere in maniera passiva la venuta del suo Signore, deve invece essere abile...

Rito Ambrosiano – Commento al Vangelo di domenica 15 Novembre 2020

R

PRIMA DOMENICA DI AVVENTO Anno B – Rito Ambrosiano – 15 novembre 2020 La venuta del Signore LETTURA, Isaia 24, 16b-23. Impallidirà il sole perché il Signore regna sul monte Sion SALMO 79 (80), Fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi. EPISTOLA, 1Corinzi 15, 22-28. L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte VANGELO Marco 13, 1-27, Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle...

Carlo Miglietta – Commento al Vangelo di domenica 15 Novembre 2020

C

IL PADRONE DESPOTA: LA PARABOLA DEI TALENTI (Mt 25,14-30) “Nella parabola dei talenti[1]    scende in campo un personaggio particolarmente scandaloso” (K Berger[2]): un padrone asociale. Dio ci tratta in modo differente Innanzitutto è un padrone che non è equanime con i suoi sottoposti: “A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, a ciascuno secondo la sua capacità”...

Top